Ciao a tutti,

Abbiamo montagne di prove sul nostro sito web che le emozioni, non la meccanica, sono il maggior contributore al mal di schiena. Ecco ancora un altro esempio relativo ai dolori lombari dal Dr. Kay Heaston.

Abbracci, Gary


Nota importante : Questo articolo è stato scritto prima del 2010 ed è ormai superato. Si prega di utilizzare il mio più recente progresso, Official EFT. È più efficiente, più potente.
Cordiali saluti, Gary Craig


Salve Gary,

Incredibile come si possa passare dai dolori lombari a due bellissimi gatti!  Fu una lezione per me e una prima esperienza con l’EFT per Carole (non è il suo vero nome).

Carole si era appena trasferita a Columbus, Ohio, dalla Florida. Venne in ufficio lamentandosi di dolori alla schiena. Aveva sentito parlare della “Network Spinal Analysis” (una delicata tecnica chiropratica che rompe gli schemi nel sistema nervoso) e iniziò a cercare un professionista. Ha trovato un professionista che ama usare l’EFT.

Dato che è venuta nell’ufficio di Columbus e a volte sono occupata contemporaneamente con quattro membri dello studio, ho deciso di cominciare per sincronizzarla. Dopo di ciò, Carole si alzò, mi guardò negli occhi e disse: “Voglio un sollievo completo!” . Era insistente e continuava a ripetere: “Devo ottenere sollievo oggi”.

Le spiegai come funziona il sistema nervoso, come aveva ottenuto un po’ di sollievo, come doveva provare il ghiaccio, stare in movimento, non stare seduta per lunghi periodi, e tornare più tardi nel pomeriggio per un altra sincronizzazione. Divenne così insistente sul fatto che aveva bisogno di sollievo che alla fine le dissi di camminare, prendere un bicchiere d’acqua e che avrei lavorato con lei non appena avessi avuto una pausa nel mio programma. Sembrava soddisfatta.

La sua attesa fu di venti minuti. A questo punto sapevo che avrei usato EFT. Lei non ne aveva mai sentito parlare, ma sapeva che l’agopuntura senza aghi sembrava una buona cosa. Prima che iniziassimo a picchiettare, riferì che i suoi dolori lombari avevano un livello di intensità di 8 su una scala da 0 a 10. Inizialmente abbiamo picchiettato su “Anche se ho appena sollevato alcune scatole e mi fa male la schiena…” e il suo livello di intensità è passato a 7 su 10.

Le chiesi se le veniva in mente qualcos’altro.  Mi ha guardato e con grande entusiasmo ha detto: “So cos’è! Si tratta dei miei gatti”. A questo punto ha cominciato a piangere. Mi spiegò che prima del suo trasferimento aveva dovuto portare i suoi gatti alla Humane Society. Erano così belli che la signora le disse che non avrebbe avuto problemi a trovare loro una nuova casa. Anche se aveva dovuto rinunciare ai suoi gatti quando si era trasferita in Ohio, si sentiva (secondo le sue parole) in colpa e triste. Abbiamo fatto altri due round di EFT per il suo senso di colpa e per la tristezza riguardanti i gatti. Era stupita che il suo sollievo fosse completo. L’intensità dei suoi dolori lombari era pari a 0, e anche il suo dolore emotivo “da gatto”.

La sua prima esperienza con EFT l’ha portata ad iscriversi al mio prossimo corso. La mia lezione è stata la conferma che ho bisogno di ascoltare, ascoltare, ascoltare ciò che i membri della pratica dicono.

Dr Kay Heaston

P.S. Sono passati due mesi e Carole riferisce nessun dolore, nessun senso di colpa o tristezza. Ha spostato degli scatoloni mentre sistemava la sua nuova casa. Evviva l’EFT e Carole!

  • * Si riferisce all’intensità emotiva.

Scopri il Tutorial di EFT Ufficiale di Gary Craig : clicca qui.

Questo articolo ti è piaciuto? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su